L'AUTORE

L'idea di disegnare sulla creta umida e riprodurre immagini complesse sempre stata una sfida perch quasi impossibile scalfire la creta ancora umida senza produrre sbavature, truccioli, e cancellazioni nelle sovrapposizioni dei segni.
Occorreva inventare qualcosa ed qui che la mia formazione tecnica mi venuta in aiuto.
Motori, flange, listelli, interfacce, linguaggi di programmazione e computer mi hanno permesso la realizzazione di una macchina capace di disegnare sulla creta umida cos come volevo.
Li ho chiamati graffiti ricordandomi dei bellissimi disegni fatti sui vasi greci e romani.
Il procedimento di costruzione non evidentemente lo stesso, ma il risultato sorprendente.